CENTRO REGIONALE DI STUDI E FORMAZIONE PER LA PREVISIONE E LA PREVENZIONE IN MATERIA DI PROTEZIONE CIVILE IN LIQUIDAZIONE


 

 I SOCI DEL CENTRO


                                              

             
 

 
 
 
 Comunicato CRPC del 25/01/2017 - Liquidazione Generale
 
COMUNICAZIONE DEL COMMISSARIO LIQUIDATORE
Il Commissario Liquidatore, in adempimento a quanto previsto dall’art. 14 disp. att. c.c., comunica di aver disposto la liquidazione generale del Centro Regionale di Studio e Formazione per la Previsione e Prevenzione in materia di Protezione Civile in liquidazione, avendo ritenuto il patrimonio dell’Ente non sufficiente al pagamento integrale delle passività.

Si allega, a tale riguardo, copia dell’Avviso Ex art. 14 comma 1 Disp. Att. C.C.d.d. 12.12.2016, annotato presso il Registro Regionale delle Persone Giuridiche in data 23.12.2016 al numero 369 (BL/245) e relativa comunicazione di avvenuta iscrizione.

In data 23.01.2017, nel termine previsto dal combinato disposto degli artt. 207 L.F. e 17 disp. att. c.c., ovvero entro un mese dall’annotazione nel suddetto registro, è stato completato l’invio delle raccomandate o delle comunicazioni PEC contenenti l’individuazione delle somme risultanti a credito di ciascuno degli aventi diritto.  

Si pubblica pertanto l’elenco di tutti i creditori ai quali è stata inviata la comunicazione:

Cliccare per accedre e ricercare il proprio nominativo all'interno dell'elenco 

Ai sensi degli artt. 208 L.F. e 17 disp. att. c.c., le persone fisiche e/o giuridiche non indicate nell’elenco di cui sopra che non hanno quindi ricevuto la raccomandata o la comunicazione PEC in questione e che vantano un credito, o intendono chiedere la restituzione di beni mobili, nei confronti del Centro Regionale di Studio e Formazione per la Previsione e Prevenzione in materia di Protezione Civile, possono chiedere il riconoscimento del proprio credito e di essere inserti nell’elenco dei creditori dell’Ente, inviando una lettera raccomandata con avviso di ricevimento – ovvero una comunicazione PEC all’indirizzo avv.caterinapinto@pec.it– entro e non oltre il termine di giorni 60 dall’annotazione nel suddetto registro e quindi entro la data del 21.02.2017, all’attenzione del Commissario Liquidatore, indicando la motivazione della richiesta e l’indirizzo PEC del richiedente.

 

prova 

 
 Comunicato CRPC del 06/12/2016 - Attestati formativi
 
COMUNICAZIONE DEL COMMISSARIO LIQUIDATORE 
Come da nota informativa del 28.11.2016 a firma del Commissario Liquidatore e già trasmessa alla Regione del Veneto, alle Province ed alla Città Metropolitana di Venezia, si avvisa che, purtroppo, in ragione della sopravvenuta messa in liquidazione dell'Ente, quest'ultimo non potrà più provvedere al rilascio delle attestazioni di frequenza per i soggetti che hanno preso parte alle attività formative commissionate dalla Regione del Veneto e svolte dall’anno 2015 all’anno 2016
 
 

IL CENTRO REGIONALE DI STUDI E FORMAZIONE PER LA PREVISIONE E LA PREVENZIONE IN MATERIA DI PROTEZIONE CIVILE


La Regione del Veneto ha aderito alla costituzione del Centro Regionale Veneto di Protezione Civile con Legge regionale 26 gennaio 1994 n. 5 (BUR n. 8/1994) Link alla legge. Ad oggi, fanno parte del Centro Regionale Veneto di Protezione Civile tutte le Province del Veneto, la Città Metropolitana di Venezia e il Comune di Longarone in qualità di socio onorario.


La formazione di quanti operano nel settore della protezione civile: amministratori, tecnici, volontari e l’informazione di quanti sono soggetti ad un pericolo o devono "convivere" con particolari situazioni di rischio, sono alla base di una sistematica ed efficace programmazione di previsione e prevenzione in materia di Protezione Civile.

I recenti eventi che hanno visto impegnata in "prima persona" la Regione del Veneto, anche in territori oltre confine, hanno dimostrato che l’efficacia di una azione in emergenza è somma di pianificazione e programmazione dell’intervento e di preparazione delle forze impegnate, di quelle che intervengono in "prima linea", ma anche di quelle che operano a supporto alle prime.

Gli stessi eventi hanno ugualmente messo in luce che l’efficacia di un intervento in emergenza è tanto più alta quanto maggiore è il coordinamento delle forze in campo ed è uniforme la loro preparazione.

Appare quindi necessario e inderogabile, anche alla luce delle esperienze raccolte e vissute, dalla continua richiesta di maggior preparazione che giunge sia dalle Organizzazioni di volontariato, ma anche dalle Amministrazioni e dagli Enti locali, nonché - cosa molto importante - dal mondo della scuola, progettare delle "azioni" coordinate nel campo della formazione del personale di protezione civile, allo scopo di ottimizzare il concorso delle diverse e molteplici professionalità utili e necessarie in un intervento complesso di protezione civile.

L’obiettivo che ci si pone è dunque quello di individuare degli specifiio percorsi formativi attraverso la definizione di programmi di studio "standard" il cui intento è formare ad un livello omogeneo e adeguato gli "addetti ai lavori".

Ciò sarà perseguibile adottando specifiche "linee guida" per la realizzazione di corsi di formazione, ai vari livelli di approfondimento: per volontari, tecnici dipendenti pubblici, amministratori e operatori scolastici.

La Regione del Veneto assieme alle Province del Veneto  ha intrapreso questo percorso anche per l’esigenza di dotarsi di esperti in grado di garantire lo svolgimento di una sempre più efficace azione di previsione e prevenzione, per far sì che il suo territorio diventi sempre più sicuro e le sue genti sempre più consapevoli di poter convivere con il rischio perché difese da forze efficienti e preparate.

 Seguici sulla nostra pagina di Facebook

Text/HTML

 

More Reading:

  • whose-reproduction

  • Wide-boiling

  • widen-Growth

  • widower-probable

  • Wise-Brass

  • woolen-old-fashioned

  • worm-jewel

  • Wrong-bravery

  • Yellow-Bread

  • Young-breadth

  • natural-Wrong

  • necessary-Yellow

  • new-Young

  • normal-FALSE

  • probable-TRUE